Come lavare le scarpe da running in 5 semplici mosse.

Come lavare le scarpe da running in 5 semplici mosse.

Scarpe da running lavate e profumate in un batter d’ occhio

Sei appena rientrato da una corsa, magari la tua prima volta con delle nuove scarpe da running, e te le ritrovi ricoperte di fango e zuppe d’ acqua…Buon segno! Vuol dire che ti sei proprio divertito!!

Lavare le tue scarpe da running sperando che tornino nuove è un’ aspettativa un tantino irrealistica, ma se segui questi accorgimenti non ti ritroverai con delle scarpe incrostate di fango, mollicce e puzzolenti 🙂  Vedrai che con un pò di manutenzione di tanto in tanto le tue scarpe da running dureranno molto di più!

Come lavare le scarpe da running in 5 step

Ecco 5 semplici mosse che uso quando devo lavare le mie scarpe da running dopo una corsa in mezzo al fango e/o sotto la pioggia.

Questo è un metodo semplice e a prova di pigro perché, si sa, chi ha voglia di mettersi a pulire le scarpe dopo un allenamento lungo e sfiancante?!

LAVARE LE SCARPE DA RUNNING NON DOVREBBE PORTARTI VIA PIU’ DI 10 MINUTI. PIU’ QUALCHE CONTROLLO NEI GIORNI SEGUENTI.

1. Risciaqua le tue scarpe da running sporche

Il punto 1 è un optional, riservato alle scarpe veramente bagnate e puzzolenti – passa direttamente al punto 2 se la situazione non è così grave 🙂

Se le scarpe sono incrostate di fango o, peggio, se hai pestato qualcosa di ehm, sgradevole (ma che porta fortuna!), risciacquale subito. Puoi usare la pompa dell’ acqua o, se non hai un giardino, passale velocemente sotto il lavandino. Cerca di compiere questa operazione subito dopo essere rientrato dalla corsa, in modo da togliere il grosso dello sporco che è ancora fresco.

Comunque, fallo solo se le scarpe sono molto sporche, se hanno appena un pochino di fango e sono leggermente umide, puoi tranquillamente saltare questo step.

2. Rimuovi le suolette

Solleva delicatamente le suolette delle tue scarpe da running, partendo dal tallone, e rimuovile. Spazzola l’ interno delle calzature per eliminare i piccoli detriti che si sono accumulati e poi procedi a spazzolare le suolette.

scarpe da running fango
più fango c’è, più è divertente correre!

3. Allenta i lacci

Allenta i lacci delle scarpe per creare spazio all’ interno: in questo modo l’ aria circolerà meglio e l’ umidità accumulata si asciugherà più facilmente. Inoltre, se le scarpe sono incrostate di fango sarà più facile eliminare lo sporco dagli occhielli. Non è necessario togliere i lacci, però attenzione a non piegare troppo la linguetta della scarpa perché con l’ asciugatura questa potrebbe deformarsi.

4. Fai asciugare le scarpe

Lascia le scarpe e le suolette ad asciugarsi in un luogo preferibilmente secco e all’ aperto; non esporle mai, però, al sole diretto! All’ ombra di un portico o sul balcone in terrazza va benissimo, l’ importante è siano riparate dai raggi solari e dall’ attacco di qualche cagnolino giocherellone 🙂

Se le fai asciugare dentro casa, potresti valutare l’ acquisto di un tappetino poggia scarpe da tenere in ingresso. Così lo sporco si accumulerà direttamente lì e non sul pavimento di casa (io ho trovato questo dell’ Ikea); in alternativa, puoi usare qualche foglio di giornale.

I fogli di giornale ti serviranno anche in caso di scarpe molto bagnate: infila due- tre fogli appallottolati dentro la tomaia, ma ricorda, devi sostituirli con regolarità perché si inzuppano rapidamente. Nel giro di un paio di giorni, le tue scarpe dovrebbero essersi asciugate per bene.

5. Elimina lo sporco secco

Quando l’ esterno delle scarpe sarà asciutto, potrai rimuovere con facilità lo sporco secco. Usa una piccola spazzola con le setole di plastica per pulire la tomaia e gli occhielli dei lacci. Se dovesse esserci ancora del fango secco sotto la suola, sbatti con energia le scarpe l’ una contro l’ altra in modo da scrollare via ogni residuo. Il manico della spazzolina ti sarà utile per togliere qualche zolla di terra ostinata che non vuole saperne di venire via dalla suola!

scarpe da running e fango
C’è abbastanza fango su queste scarpe da running?!

 

Lavare le scarpe da running in lavatrice?

Lavare le scarpe da running in lavatrice NON è una buona idea! Non so se te ne sei accorto, ma non ho volutamente nominato le parole “lavatrice“, “detersivo“, “detergente“, “asciugatrice” all’ interno di queste cinque mosse! Perché, ti starai chiedendo?

Beh, innanzitutto, perché, a meno che tu non immerga il piede in una montagnola di escrementi, difficilmente le tue scarpe puzzeranno, quindi basterà lavarle con l’ acqua. Inoltre, l’ uso della lavatrice e dell’ asciugatrice è fortemente sconsigliato in caso di scarpe da running e da trail, in quanto si tratta di un lavaggio meccanico troppo aggressivo che potrebbe deformarle. Diciamo che se dovessimo metterle in lavatrice ogni volta che le usiamo solo a causa di un pò di fango, tempo un mese e dovremmo buttarle! Inoltre…Prendiamola con un pò di filosofia: sono solo delle scarpe e sono nate per essere sporcate! Anzi, più sono sporche, più sarà la prova evidente che ci siamo divertiti :-))

 

Lascia un commento