You are currently viewing Cinque consigli per scegliere le tue scarpe da Fitwalking.

Cinque consigli per scegliere le tue scarpe da Fitwalking.

Se devi acquistare un paio di scarpe comode per camminare, o specifiche per la camminata veloce, leggi qui.

Che ti servano delle scarpe per il Fitwalking, o semplicemente delle scarpe comode per camminare, leggere questi consigli ti potrà tornare utile. A volte non è sempre facile orientarsi nella scelta della calzature per la camminata veloce in quanto questa è una vera e propria disciplina sportiva che si differenzia dalla semplice passeggiata (se vuoi approfondire quest’ argomento, dai un’ occhiata a questo articolo), e, in quanto tale, necessita dell’ attrezzatura più adatta alle nostre esigenze.

Le caratteristiche delle scarpe da Fitwalking.

Le scarpe che usiamo per praticare il Fitwalking presentano una serie di caratteristiche specifiche che le differenziano dalle sneakers alla moda che indossiamo per la maggior parte del tempo; esse differiscono dai modelli lifestyle in quanto sono dotate di una suola flessibile che permette il corretto movimento a rullata del piede. Durante il gesto atletico della camminata, infatti, è estremamente importante che i nostri piedi siano liberi di toccare dapprima il suolo con il tallone per poi lasciarlo con la punta delle dita. A questo aspetto contribuisce anche l’ intersuola sottile, idealmente compresa tra i 20 e i 25 mm.

E’ importante che le calzature per il Fitwalking presentino una lieve ammortizzazione per assorbire la forza dell’ impatto con il suolo e consentano di mantenere stabile la posizione dei piedi e delle caviglie. Apprezzabile, soprattutto se praticate la camminata veloce in estate, è una tomaia in mesh, ovvero un tessuto leggero e traspirante che non vi farà sudare.

Le scarpe da Fitwalking da non comprare.

Da evitare assolutamente l’ uso di scarpe troppo rigide e pesanti. In questo senso gli scarponcini che adoperiamo per il trekking e l’ hiking sono sconsigliati in quanto non consentono al piede di muoversi liberamente. La loro suola è dura mentre la tomaia è spessa: lasciateli per camminare in montagna!

Egualmente bandite le sneakers troppo piatte e leggere, non strutturate per la camminata. Converse, Vans, e simili sono stupende per fare una passeggiatina in città  ma NON devono essere indossate per compiere percorsi lunghi a passo sostenuto.

I consigli per l’ acquisto:

Se stai per comprare il tuo primo paio di scarpe per il Fitwalking, ti consiglio innanzitutto di non tentare l’ acquisto alla cieca ma di provare le calzature in un negozio specializzato. Un rivenditore esperto ti saprà consigliare il modello più adatto per il tuo piede, anche in base alla corporatura. Se ti appassionerai alla camminata veloce ti potresti ritrovare a macinare kilometri e a dover indossare le scarpe anche per delle ore: per questo motivo è sempre meglio provare tre- quattro modelli diversi prima di procedere all’ acquisto.

Ecco alcuni consigli da tenere a mente quando andrai a provare le tue scarpe da camminata veloce per non commettere errori:

  1. Scegli una scarpa che permetta alle tue dita del piede di muoversi liberamente. La tomaia deve essere sufficientemente larga da consentire alle estremità un minimo di libertà: no a calzature dalla punta troppo stretta e affusolata.
  2. Acquista da un mezzo a un numero in più della tua abituale taglia di scarpe. Questo è un accorgimento che, letteralmente, ti salverà le unghie dei piedi. Inoltre, considera che camminando spesso i piedi tendono a gonfiarsi e per questo motivo è sempre meglio abbondare con lo spazio.
  3. La scarpa deve essere leggera. E’ inutile trascinarsi appresso del peso inutile, sfrutta i materiali ultra leggeri messi a punto dai marchi più conosciuti.
  4. Se cammini molto su strade sterrate o in leggera pendenza, considera l’ acquisto di un paio di scarpe da trail running: ti assicurerai maggior aderenza al terreno e più protezione sulle caviglie. I modelli da trail sono pensati appositamente per chi si allena su sentieri non asfaltati e perciò sono più rinforzati rispetto ai classici modelli “da strada”.
  5. Non andare al risparmio. Le scarpe nel Fitwalking rivestono un’ importanza fondamentale. Non cercare l’ affare a tutti i costi affidandoti a produttori troppo economici, ma privilegia i marchi con una solida esperienza nel running e nel trail running. Ci sono brand blasonati come Nike e Mizuno che producono ottimi modelli di scarpe per la camminata veloce, in alternativa Decathlon con la sua linea più economica, viene incontro a chi non vuole spendere eccessivamente.

                 

 

Lascia un commento